Thingamy, il workprocessor

Thingamy Ltd.

Thingamy è lo strumento per la gestione delle sequenze di attività, interamente configurabile per accompagnare in maniera estremamente solida e intuitiva, qualunque flusso di operazioni.

Per questo motivo è stato definito un work processor: così come siamo abituati a scrivere i nostro documenti con l’aiuto di un word processor (strumento ben più avanzato dell’amata/odiata macchina da scrivere), allo stesso modo possiamo gestire, accompagnare, controllare con un work processor tutte quelle sequenze di attività (spesso definite flussi) che devono poter scorrere da un utente al successivo, senza venire bloccati, distorti o interrotti.

L’acquisto di un materiale, l’approvazione di un disegno, la comunicazione in un a catena di fornitura, la sostituzione di un componente: tutto ciò viene accompagnato, controllato e soprattutto semplificato da Thingamy.

Thingamy è interamente erogato a partire dal cloud Amazon, ma può essere facilmente installato sul vostro private cloud, se lo desiderate.

Per iniziare a utilizzare Thingamy non avete bisogno di alcun nuovo software: configuriamo i vostri processi, uno dopo l’altro, e via.

Thingamy è talmente innovativo, solido e intuitivo che dovete vederlo in azione.

E per voi che leggete volentieri un po’ di teoria, Sigurd Rinde, l’ideatore di Thingamy, spiega in questo post tutto quello che avreste voluto domandargli.

Una tipica sequenza di attività in

Una tipica sequenza di attività all’interno di Thingamy

PRISM avvantaggia i fornitori non-US di servizi cloud

Se vi siete trovati in riunione con un cliente che a causa dello “scandalo” PRISM / Snowden è improvvisamente molto, ma molto perplesso riguardo la migrazione dei propri sistemi (leggi “dati”) verso il cloud di un fornitore statunitense, Vi invito a leggere questo articolo:

PRISM as windfall for non-U.S. cloud providers

Le soluzioni di private clouding rischiano di riscuotere un successo molto maggiore.